Una tradizione ricca di millenni
LOKS
Filetti di aringhe
Salmone affumicato
La gamma di prodotti distribuita da Paro comprende: stoccafisso, baccalà salinato, aringhe, filetti di aringa, pesce conservato, sgombri, acciughe, sarde, salmone.
La pesca in Norvegia
Stoccafisso e baccalà racchiudono una lunga storia: una storia che ci parla dei profondi e limpidi mari da cui i merluzzi vivono, dei venti freddi della Norvegia e della sua gente che ha saputo mantenere, tramandare e sviluppare una delle tradizioni più antiche del mondo.
La loro storia millenaria risale all'epoca vichinga, quando la popolazione normanna, particolarmente dedita alle attività commerciali, iniziò ad esportare questi prodotti caratteristici.
Oggi lo stoccafisso e il baccalà di Norvegia sono uno dei simboli più rappresentativi del commercio tra l'Italia e la Norvegia. I due paesi condividono infatti una lunghissima storia di commercio iniziata proprio con l'esportazione dello stoccafisso nel nostro paese.

I tesori del mare del Nord

Merluzzo: il merluzzo è un pesce di mare appartenente al genere Gadus (Gadus morhue), presente nelle acque fredde e aperte dell'Atlantico settentrionale dove viene pescato in grandi quantità. Esemplare tipico che vive nell'Atlantico settentrionale, nella zona che si estende dalla Carolina del Nord alla Groenlandia, dall'Islanda alla Norvegia fino al mare del Nord e al mare Barents. I merluzzi più pregiati, materia prima per produrre baccalà e stoccafisso, sono quelli che vengono pescati vicino alle isole Lofoten, un arcipelago norvegese situato a nord del Circolo Polare Artico. Le tecniche di conservazioni più famose per il merluzzo, oltre al surgelamento, sono la salatura ed essicazione che producono due alimenti differenti:
Stoccafisso: è il merluzzo fresco lasciato essicare all'aria senza aggiunta di sale.
Baccalà: è il merluzzo che viene sottoposto a salatura e successivamente essicato al sole.